Formazione addetto primo soccorso – Aziende A (10 ore)

 

Costo: 130/00 (+ IVA )

 

Obbiettivi formativi

Il corso si propone di formare gli Addetti al Primo Soccorso, designati alla gestione di situazioni di emergenza in aziende di gruppo A, e fornire al tutto il personale le nozioni essenziali atte ad evitare azioni di soccorso errate.
Gli addetti al primo soccorso, designati ai sensi dell’articolo 18, comma 1, lettera b del D.Lgs. 9 aprile 2008, devono essere formati con istruzione teorica e pratica per l’attuazione delle misure di primo intervento e per l’attivazione degli interventi di pronto soccorso, secondo i contenuti minimi e gli obiettivi didattici previsti dall’allegato 3 del Decreto del 2003, n. 388 del Ministero della Salute.
Rientrano tra le aziende del gruppo A, le aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’art. 2, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334; le centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230; aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624; lavori in sotterraneo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1956, n. 320; aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni; aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno; aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura.
La formazione dei lavoratori designati andrà ripetuta con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.
L’Addetto al Primo Soccorso, sarà in grado di riconoscere un’emergenza sanitaria, attuare gli interventi di primo soccorso e riconoscere i rischi specifici dell’attività.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto ai lavoratori che, all’interno delle aziende classificate di tipo A, ricoprono il ruolo di addetti al primo soccorso. Sulla base della normativa vigente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al D.Lgs 81/08 e s.m.i., il corso ha lo scopo di fornire le informazioni di base necessarie per comportarsi in maniera corretta in caso di emergenza sul luogo di lavoro.

 

Durata: 10 ore

Riferimenti legislativi

  • Articolo 45, comma 2, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81

  • Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute

Programma

Modulo A – (6 ore)
Aspetti legislativi e organizzativi. Allertare il sistema di soccorso. Individuazione di cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortuni, etc.). Comunicazione ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza. Riconoscere un’emergenza sanitaria. Aspetti relativi agli infortuni e alle principali modalità di accadimento. Previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili. Riconoscere un’emergenza sanitaria. Scena dell’infortunio: raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili. Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali (polso, pressione, respiro); stato di coscienza; ipotermia e ipertemia. Nozioni elementari di anatomia fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio. Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso. Attuare gli interventi di primo soccorso Sostenimento delle funzioni vitali: posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno. Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardico; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tam-ponamento emorragico. Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta.

Modulo B – (4 ore)
Conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro. Cenni di anatomia dello scheletro. Lussazioni, fratture e complicanze. Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale. Traumi e lesioni toracico-addominali. Conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro. Lesioni da freddo e da calore. Lesioni da corrente elettrica. Lesioni da agenti chimici. Intossicazioni. Ferite lacero contuse. Emorragie esterne.

Approfondimenti
Il modulo di approfondimento, introduce agli argomenti che sono oggetto del Modulo C (da svolgersi in presenza con personale medico) e tratta di: Elementi teorici di tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.. Elementi teorici di tecniche di primo soccorso nelle sindromi celebrali acute. Elementi teorici di tecnichedi primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta. Elementi teorici di tecniche di rianimazione cardiopolmonare. Elementi teorici di tecniche di tamponamento emorragico. Elementi teorici di tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato. Elementi teorici di tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Modalità di fruizione 

Il corso ha una durata di 10 ore finalizzate alla formazione teorica degli addetti al primo soccorso delle aziende o unità produttive di gruppo A.
La flessibilità dello studio in e-learning garantisce l’ottimizzazione dei tempi di apprendimento, e ciascun utente procede gradualmente verso una efficace preparazione teorica fondamentale per la successiva formazione pratica in presenza prevista dalla normaitva.
Il percorso e-learning corrisponde ai Moduli teorici A e B (10 ore) ovvero ai contenuti minimi teorici previsti dal D.M. 388/2003.
Le restanti 6 ore (Modulo C – formazione pratica in presenza) sono svolte in Stage o Tirocinio pratico presso qualsiasi medico, presso proprio Medico Competente, con personale infermieristico o personale specializzato, come da D.M. 388/2003. Il professionista presso cui svolgere lo Stage o il Tirocinio è scelto direttamente dallo studente e a proprie spese (con eventuali assicurazioni contro gli infortuni a carico dello studente).

Il Datore di Lavoro può far svolgere lo Stage o Tirocinio pratico ad un proprio dipendente, anche presso la propria azienda con Formatore interno (Medico Competente).

Conseguimento dell’attestato

Dopo aver visionato ed appreso il materiale didattico, si potrà accedere al test di valutazione delle competenze teoriche. L’attestato sarà rilasciato solo se il test avrà esito positivo. Se il test non viene superato al primo tentativo, potrà essere rieseguire ogni 24 ore.

 

Formazione addetto primo soccorso – Aziende B e C (8 ore)

 

Obbiettivi formativi

Il corso si propone di formare gli Addetti al Primo Soccorso, designati alla gestione di situazioni di emergenza in aziende di gruppo B e C, e fornire al il personale preposto, le nozioni essenziali atte ad evitare azioni di soccorso errate. Gli addetti al primo soccorso, designati ai sensi dell’articolo 18, comma 1, lettera b del D.Lgs. nr. 81 del 9 aprile 2008, devono essere formati con istruzione teorica e pratica per l’attuazione delle misure di primo intervento e per l’attivazione degli interventi di pronto soccorso, secondo i contenuti minimi e gli obiettivi didattici previsti dall’allegato 4 del Decreto del 2003, n. 388 del Ministero della Salute. Rientrano tra le aziende del gruppo B, le aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A. Rientrano tra le aziende del gruppo C, le aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A. Rientrano nel gruppo A invece, tutte le aziende o unità produttive con attività industriali, centrali termoelettriche, impianti e elaboratori nucleari, aziende estrattive ed altre attività minerarie, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni; aziende o unità produttive con cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro; aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura. La formazione dei lavoratori designati andrà ripetuta con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico. L’Addetto al Primo Soccorso, sarà in grado di riconoscere un’emergenza sanitaria, attuare gli interventi di primo soccorso e riconoscere i rischi specifici dell’attività.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto ai lavoratori che, all’interno delle aziende classificate di tipo B e C, ricoprono il ruolo di addetti al primo soccorso. Sulla base della normativa vigente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al D.Lgs 81/08 e s.m.i., il corso ha lo scopo di fornire le informazioni di base necessarie per comportarsi in maniera corretta in caso di emergenza sul luogo di lavoro.

Costo: 120/00 (IVA inclusa)

Durata: 8 ore

Riferimenti legislativi

  • Articolo 45, comma 2, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81

  • Decreto 15 luglio 2003, n. 388 del Ministero della Salute

Programma

Modulo A – (4 ore)

Aspetti legislativi e organizzativi. Allertare il sistema di soccorso. Individuazione di cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortuni, etc.). Comunicazione ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza. Riconoscere un’emergenza sanitaria. Aspetti relativi agli infortuni e alle principali modalità di accadimento. Previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili. Riconoscere un’emergenza sanitaria. Scena dell’infortunio: raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili. Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali (polso, pressione, respiro); stato di coscienza; ipotermia e ipertemia. Nozioni elementari di anatomia fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio. Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso. Attuare gli interventi di primo soccorso Sostenimento delle funzioni vitali: posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno. Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardico; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico. Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta.

Modulo B – (4 ore)

Conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro. Cenni di anatomia dello scheletro. Lussazioni, fratture e complicanze. Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale. Traumi e lesioni toracico-addominali. Conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro. Lesioni da freddo e da calore. Lesioni da corrente elettrica. Lesioni da agenti chimici. Intossicazioni. Ferite lacero contuse. Emorragie esterne.

Approfondimenti
Il modulo di approfondimento, introduce agli argomenti che sono oggetto del Modulo C (da svolgersi in presenza con personale medico) e tratta di: Elementi teorici di tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.. Elementi teorici di tecniche di primo soccorso nelle sindromi celebrali acute. Elementi teorici di tecnichedi primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta. Elementi teorici di tecniche di rianimazione cardiopolmonare. Elementi teorici di tecniche di tamponamento emorragico. Elementi teorici di tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato. Elementi teorici di tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Modalità di fruizione 

Il corso ha una durata di 8 ore finalizzate alla formazione teorica degli addetti al primo soccorso delle aziende o unità produttive di gruppo B e C.
La flessibilità dello studio in e-learning garantisce l’ottimizzazione dei tempi di apprendimento, e ciascun utente procede gradualmente verso una efficace preparazione teorica fondamentale per la successiva formazione pratica in presenza prevista dalla normaitva.
Il percorso e-learning corrisponde ai Moduli teorici A e B (8 ore) ovvero ai contenuti minimi teorici previsti dal D.M. 388/2003.
Le restanti 4 ore (Modulo C – formazione pratica in presenza) sono svolte in Stage o Tirocinio pratico presso qualsiasi medico, presso proprio Medico Competente, con personale infermieristico o personale specializzato, come da D.M. 388/2003. Il professionista presso cui svolgere lo Stage o il Tirocinio è scelto direttamente dallo studente ed a proprie spese (con eventuali assicurazioni contro gli infortuni a carico dello studente).

Il Datore di Lavoro può far svolgere lo Stage o Tirocinio pratico ad un proprio dipendente, anche presso la propria azienda con Formatore interno (Medico Competente).

Conseguimento dell’attestato

Dopo aver visionato ed appreso il materiale didattico, si potrà accedere al test di valutazione delle competenze teoriche. L’attestato sarà rilasciato solo se il test avrà esito positivo. Se il test non viene superato al primo tentativo, potrà essere rieseguire ogni 24 ore.

 

Formazione addetto antincendio – basso rischio (4 ore)

Corso di formazione per addetto antincendio – rischio basso.

 

Costo: € 110,00 + IVA

Validità del corso su tutto il territorio nazionale

La validità del nostro corso su tutto il territorio nazionale è garantita dal punto 6 dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012: “[…] gli attestati rilasciati in ciascuna Regione o Provincia autonoma sono validi sull’intero territorio nazionale […]”,dal punto 11 dell’Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 pubblicato in GU n. 193 del 19/08/2016:“[…] le Regioni e le Provincie autonome riconoscono reciprocamente gli attestati rilasciati nei rispettivi territori […], dalla circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali PROT. PARTENZA.0009483.08-06-2015, in recepimento del principio di reciprocità e della libera circolazione dei lavoratori e dei titoli professionali legittimamente conseguiti all’interno del medesimo ordinamento giuridico statale e nel quadro di comuni regole sovranazionali ai sensi della Direttiva Europea 2500/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007.

Obbiettivi formativi

Il corso di Addetto anticendio si prefigge di formare gli operatori in modo completo sulle tematiche relative alla gestione delle emergenze e sull’estinzione degli incendi, fornendo informazioni di tipo teorico – pratico.

Al termine del corso, gli operatori saranno in grado di ricoprire incarichi quali addetti alla gestione delle emergenze per attività a rischio di incendio basso, medio e elevato. Egli possiede le conoscenze di base sulle misure di prevenzione con particolare riferimento alle condizioni di esercizio e gestionali ed è capace di utilizzare i presidi antincendio elementari e i dispositivi di protezione individuale per la difesa dagli effetti del fuoco

A chi è rivolto

il corso è rivolto ai lavoratori che all’interno dell’azienda ricoprono il ruolo di addetti alla prevenzione incendi e gestione emergenze, sulla base della normativa vigente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al D.Lgs 81/08 e s.m.i. e comunque tutti coloro la cui azienda rientra nella categoria di rischio incendio basso.

Costo: € 110,00 + IVA

Durata: 4 ore

Riferimenti legislativi

  • Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, corso A per aziende a rischio d’incendio basso

  • Articolo 46 del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i.

Programma

MODULO 1 – L’INCENDIO E LA PREVENZIONE (1 ora)
Principi della combustione. Il triangolo della combustione. Le principali cause d’incendio. Prodotti della combustione. Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio. Effetti dell’incendio sull’uomo. Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi. Divieti e limitazioni. Misure comportamentali.

MODULO 2 – PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO (1 ora)
Principali misure di protezione incendi. Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme. Evacuazione in caso di incendio. Rapporti con i V.V.F. Attrezzature e impianti di estinzione. Sistemi di allarme. Chiamata dei soccorsi. Segnaletica di sicurezza. Illuminazione d’emergenza.

MODULO 3 – ESERCITAZIONI PRATICHE (2 ore)
Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili. Istruzioni operative sull’utilizzo di estintori portatili (esplicate avvalendosi di sussidi audiovisivi e/o tramite dimostrazione pratica).

Modalità di fruizione

Il corso è fruibile online per il Modulo 1 per il Modulo 2, ovvero per sole 2 ore. Il Modulo 3 (ESERCITAZIONI PRATICHE) pari alle restanti 2 ore, deve essere svolto in presenza presso un Docente Formatore. Il Docente Formatore deve possedere i requisiti minimi stabiliti dal Decreto Ministeriale 10 marzo 1998 e dal Decreto Legislativo n. 81/2008 e s.m.i.

Il Docente Formatore presso il quale svolgere la parte in presenza, deve essere scelto direttamente dallo studente. L’ISIF Montessori s.r.l., potrà consigliare uno o più Docenti Formatori convenzionati, qualora lo studente ne faccia richiesta.

Tutta la modulistica necessaria all’espletamento del percorso formativo, sarà resa disponibile sia allo studente che al Docente Formatore.

Conseguimento dell’attestato

E’ prevista una verifica di apprendimento finale (test) da svolgersi online. L’attestato di frequenza, viene rilasciato solo ed esclusivamente se il test di verifica avrà esito positivo e previa verifica di tutta la documentazione prodotta congiuntamente dal corsista e dal Docente Formatore. Qualora il test di valutazione finale online non venga superato, sarà possibile ripeterlo dopo 24 ore ed ogni 24 ore.

 

Formazione addetto antincendio – medio rischio (8 ore)

Corso di formazione per addetto antincendio – rischio medio.

 

Costo: € 130,00 + IVA

Validità del corso su tutto il territorio nazionale

La validità del nostro corso su tutto il territorio nazionale è garantita dal punto 6 dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012: “[…] gli attestati rilasciati in ciascuna Regione o Provincia autonoma sono validi sull’intero territorio nazionale […]”,dal punto 11 dell’Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 pubblicato in GU n. 193 del 19/08/2016:“[…] le Regioni e le Provincie autonome riconoscono reciprocamente gli attestati rilasciati nei rispettivi territori […], dalla circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali PROT. PARTENZA.0009483.08-06-2015, in recepimento del principio di reciprocità e della libera circolazione dei lavoratori e dei titoli professionali legittimamente conseguiti all’interno del medesimo ordinamento giuridico statale e nel quadro di comuni regole sovranazionali ai sensi della Direttiva Europea 2500/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007.

Obbiettivi formativi

Il corso di formazione per addetto antincendio, si prefigge di formare gli operatori in modo completo sulle tematiche relative alla gestione delle emergenze e sull’estinzione degli incendi, fornendo informazioni di tipo teorico – pratico.
Al termine del corso, gli operatori saranno in grado di ricoprire incarichi quali addetti alla gestione delle emergenze per attività a rischio di incendio basso, medio e elevato. L’addetto antincendio possiede le conoscenze di base sulle misure di prevenzione con particolare riferimento alle condizioni di esercizio e gestionali ed è capace di utilizzare i presidi antincendio elementari e i dispositivi di protezione individuale per la difesa dagli effetti del fuoco.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto ai lavoratori che all’interno dell’azienda ricoprono il ruolo di addetti alla prevenzione incendi e gestione emergenze, sulla base della normativa vigente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al D.Lgs 81/08 e s.m.i. e comunque tutti coloro la cui azienda rientra nella categoria di rischio incendio medio.

Riferimenti legislativi

  • Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, corso B per aziende a rischio d’incendio medio

  • Articolo 46 del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i.

Costo: € 130,00 + IVA

Durata: 8 ore

Programma

MODULO 1 – L’INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI (2 ore)
Principi della combustione e l’incendio. Il triangolo della combustione. Le principali cause d’incendio. Prodotti della combustione. Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio. Rischi alle persone in caso di incendio. Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi. Divieti e limitazioni. Misure comportamentali.

MODULO 2 – PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO (3 ore)
Principali misure di protezione incendi. Vie di esodo. Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme. Procedure per l’evacuazione. Rapporti con i V.V.F. Attrezzature e impianti di estinzione. Sistemi di allarme. Chiamata dei soccorsi. Segnaletica di sicurezza. Illuminazione d’emergenza.

MODULO 3 – ESERCITAZIONI PRATICHE (3 ore)
Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi. Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili. Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale. Istruzioni operative sull’utilizzo di estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e di idranti.

Modalità di fruizione

Il corso è fruibile online per il Modulo 1 per il Modulo 2, ovvero per sole 5 ore. Il Modulo 3 (ESERCITAZIONI PRATICHE) pari alle restanti 3 ore, deve essere svolto in presenza presso un Docente Formatore. Il Docente Formatore deve possedere i requisiti minimi stabiliti dal Decreto Ministeriale 10 marzo 1998 e dal Decreto Legislativo n. 81/2008 e s.m.i.

Il Docente Formatore presso il quale svolgere la parte in presenza, deve essere scelto direttamente dallo studente. L’ISIF Montessori s.r.l., potrà consigliare uno o più Docenti Formatori convenzionati, qualora lo studente ne faccia richiesta.

Tutta la modulistica necessaria all’espletamento del percorso formativo, sarà resa disponibile sia allo studente che al Docente Formatore.

Conseguimento dell’attestato

E’ prevista una verifica di apprendimento finale (test) da svolgersi online. L’attestato di frequenza, viene rilasciato solo ed esclusivamente se il test di verifica avrà esito positivo e previa verifica di tutta la documentazione prodotta congiuntamente dal corsista e dal Docente Formatore. Qualora il test di valutazione finale online non venga superato, sarà possibile ripeterlo dopo 24 ore ed ogni 24 ore.

 

Aggiornamento addetto antincendio – rischio basso (2 ore)

Corso di aggiornamento per addetto antincendio – rischio basso.

Costo: € 60,00 + IVA

Validità del corso su tutto il territorio nazionale

La validità del nostro corso su tutto il territorio nazionale è garantita dal punto 6 dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012: “[…] gli attestati rilasciati in ciascuna Regione o Provincia autonoma sono validi sull’intero territorio nazionale […]”,dal punto 11 dell’Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 pubblicato in GU n. 193 del 19/08/2016:“[…] le Regioni e le Provincie autonome riconoscono reciprocamente gli attestati rilasciati nei rispettivi territori […], dalla circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali PROT. PARTENZA.0009483.08-06-2015, in recepimento del principio di reciprocità e della libera circolazione dei lavoratori e dei titoli professionali legittimamente conseguiti all’interno del medesimo ordinamento giuridico statale e nel quadro di comuni regole sovranazionali ai sensi della Direttiva Europea 2500/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007.

Obbiettivi formativi

Il corso di aggiornamento per addetto antincendio in attività a rischio incendio basso si propone di fornire aggiornamenti sui principi generali delle leggi sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro con particolare riguardo alla lotta antincendio e alla gestione delle emergenze qualificando una figura sensibile quale l’addetto alla lotta antincendio in aziende a rischi incendio basso come stabilito dal D. Lgs. n.81 del 2008 e dalla Nota Dipartimento VVF – DCFORM, prot n. 5987 del 23 febbraio 2011.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto agli addetti antincendio in attività a rischio incendio basso

Costo: € 60,00 + IVA

Durata: 2 ore

Riferimenti legislativi

  • Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, corso A per aziende a rischio d’incendio basso

  • Articolo 46 del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i.

Programma

ESERCITAZIONI PRATICHE (2 ore)
Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili; istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica.

Il corso prevede anche un riepilogo teorico di introduzione al modulo pratico che costituisce il programma del corso.

Modalità di fruizione

Il corso della durata di 2 ore, deve essere svolto in presenza presso un Docente Formatore. Il Docente Formatore deve possedere i requisiti minimi stabiliti dal Decreto Ministeriale 10 marzo 1998 e dal Decreto Legislativo n. 81/2008 e s.m.i. Il Docente Formatore presso il quale svolgere la parte in presenza, deve essere scelto direttamente dallo studente. L’ISIF Montessori s.r.l., potrà consigliare uno o più Docenti Formatori convenzionati, qualora lo studente ne faccia richiesta. Gli approfondimenti ed il riepilogo teorico, sono disponibili online ma non costituiscono monte ore formativo.

Tutta la modulistica necessaria all’espletamento del percorso formativo, sarà resa disponibile sia allo studente che al Docente Formatore.

Conseguimento dell’attestato

E’ prevista una verifica di apprendimento finale (test) da svolgersi online. L’attestato di frequenza, viene rilasciato solo ed esclusivamente se il test di verifica avrà esito positivo e previa verifica di tutta la documentazione prodotta congiuntamente dal corsista e dal Docente Formatore. Qualora il test di valutazione finale online non venga superato, sarà possibile ripeterlo dopo 24 ore ed ogni 24 ore.

 

Aggiornamento addetto antincendio – medio rischio (5 ore)

Corso di aggiornamento per addetto antincendio – rischio medio.

 

Costo: € 90,00 + IVA

Validità del corso su tutto il territorio nazionale

La validità del nostro corso su tutto il territorio nazionale è garantita dal punto 6 dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012: “[…] gli attestati rilasciati in ciascuna Regione o Provincia autonoma sono validi sull’intero territorio nazionale […]”,dal punto 11 dell’Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 pubblicato in GU n. 193 del 19/08/2016:“[…] le Regioni e le Provincie autonome riconoscono reciprocamente gli attestati rilasciati nei rispettivi territori […], dalla circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali PROT. PARTENZA.0009483.08-06-2015, in recepimento del principio di reciprocità e della libera circolazione dei lavoratori e dei titoli professionali legittimamente conseguiti all’interno del medesimo ordinamento giuridico statale e nel quadro di comuni regole sovranazionali ai sensi della Direttiva Europea 2500/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007.

Obbiettivi formativi

Il corso di formazione per l’aggiornamento Antincendio di 4 ore si propone di fornire i principi generali delle leggi sulla salute e sulla sicurezza sul luogo di lavoro con particolare riguardo alla lotta antincendio e alla gestione delle emergenze qualificando la figura sensibile dell’ADDETTO ALLA LOTTA ANTINCENDIO per aziende a Rischio Incendio Medio in base a quanto previsto dal D. Lgs. 81 del 2008 e all’Allegato IX del D.M. 10.03.1998. Il corso è erogato on line in qualità di Aggiornamento Antincendio – Medio Rischio. Le esercitazioni pratiche vengono fornite direttamente dal Datore di Lavoro.

A chi è rivolto

il corso è rivolto ai Datori di Lavoro, Professionisti, Consulenti sulla Sicurezza, dirigenti, ingegneri, architetti, geometri, periti.

Costo: € 90,00 + IVA

Durata: 5 ore

Riferimenti legislativi

  • Allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998, corso B per aziende a rischio d’incendio medio

  • Articolo 46 del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i.

Programma

MODULO 1 – L’INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI (1 ora)
Principi sulla combustione, prodotti della combustione, sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio, effetti dell’incendio sull’uomo, divieti e limitazioni di esercizio, misure comportamentali

MODULO 2 – PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO (1 ora)
Principali misure di protezione antincendio, evacuazione in caso d’incendio, chiamata dei soccorsi.

ESERCITAZIONI PRATICHE (3 ore)
Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili
esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.

Modalità di fruizione

Il corso è fruibile online per il Modulo 1 per il Modulo 2, ovvero per sole 2 ore. Il Modulo 3 (ESERCITAZIONI PRATICHE) pari alle restanti 3 ore, deve essere svolto in presenza presso un Docente Formatore. Il Docente Formatore deve possedere i requisiti minimi stabiliti dal Decreto Ministeriale 10 marzo 1998 e dal Decreto Legislativo n. 81/2008 e s.m.i.

Il Docente Formatore presso il quale svolgere la parte in presenza, deve essere scelto direttamente dallo studente. L’ISIF Montessori s.r.l., potrà consigliare uno o più Docenti Formatori convenzionati, qualora lo studente ne faccia richiesta.

Tutta la modulistica necessaria all’espletamento del percorso formativo, sarà resa disponibile sia allo studente che al Docente Formatore.

Conseguimento dell’attestato

E’ prevista una verifica di apprendimento finale (test) da svolgersi online. L’attestato di frequenza, viene rilasciato solo ed esclusivamente se il test di verifica avrà esito positivo e previa verifica di tutta la documentazione prodotta congiuntamente dal corsista e dal Docente Formatore. Qualora il test di valutazione finale online non venga superato, sarà possibile ripeterlo dopo 24 ore ed ogni 24 ore.

RICHIEDI MAGGIORI

INFORMAZIONI